assaporando cison
distanziatorea HOME distanziatores DOVE DORMIRE A TREVISO distanziatored RISTORANTI distanziatoref NEWSLETTER distanziatoreg PIANTA DELLA CITTÀ distanziatoreh IMMAGINI DI TREVISO distanziatorej E . V. distanziatorek english version distanziatorel
 
COME ARRIVARE
distanziatored
MUSEI DI TREVISO
distanziatoref
EDIFICI STORICI
distanziatoreg
MURA E PORTE
distanziatoreh
STORIA DI TREVISO
distanziatorej
CHIESE
distanziatorej
UNIVERSITÀ
distanziatorek
EVENTI A TREVISO
distanziatorel
HOTELS, ALBERGHI
distanziatoreq
ENOTECHE
distanziatorew
 
 
 
 

distanziatoree  

MOSTRA RENATO DE GIORGIS - PITTURA, GRAFICA, FOTOGRAFIA A TREVISO

 

La mostra Renato de Giorgis - pittura, grafica, fotografia a Treviso presso il Museo di Santa Caterina è aperta dal 26 ottobre 2013 fino al 2 febbraio 2014, originariamente la data di chiusura era stata prevista per il 5 gennaio.
Scopo dell’evento è quello di ricordare, a novant’anni dalla nascita un illustre cittadino trevigiano che con la sua attività di scultore, pittore e fotografo ha dato lustro alla Marca grazie alla sua non comune capacità creativa.

 
Nella mostra Renato de Giorgis - pittura, grafica, fotografia a Treviso traspare la sua formazione: quella di un autodidatta che fa pratica presso Giovanni Barbisan dove conosce le tecniche dell’incisione. distanziatoreds mostra renato de giorgis treviso
 
Intorno ai vent’anni, siamo nel 1942, quando partecipa alla mostra presso il Palazzo dei Trecento organizzata da Giuseppe Mazzotti.
In occasione a questo evento artistico Renato acquista lo pseudonimo di de Giorgis per distinguersi dal cugino Bepi Basso anche lui pittore e presente alla mostra.
 
Gli anni che seguirono al 1945 furono ricchi di fermenti, idee e coì stimolanti dal artisticamente che le più importanti personalità trevigiane nel campo delle arti si riunirono nel Gruppo della Rossignona a cui aderirono, tra gli altri, pittori, incisori e letterati quali Giovanni Barbisan, Bepi Basso, Carlo De Roberto, Renato Neso e lo stesso Renato De Giorgis.
 
La mostra su Renato de Giorgis a Treviso mette in evidenza come gli anni che seguirono, dal 1950 segnarono la maturità artistica dell’incisore trevigiano che espone a Venezia e nell'orbita della Bevilacqua La Masa, dove compare per tempo sempre accanto a Barbisan, de Giorgis si segnala ripetutamente alle Trivenete di Padova, a Verona e più volte alla Quadriennale romana (nel 1948 sarà alla mostra di Valle Giulia), venendo sostenuto e apprezzato da Giovanni Comisso e dall'Associazione Incisori Veneti, verso cui graviterà con Giorgio Trentin proprio negli anni Cinquanta e prima di una fuga a Parigi nel 1959.
 
La mostra Renato de Giorgis - pittura, grafica, fotografia a Treviso ricorda i caratteri precipui della pittura dell’artista trevigiano: il segno si fa dinamico e vigoroso a realizzare paesaggi e nature morte di poetica intensità.
  mostra renato de giorgis pittura grafica fotografia treviso
 
Ma questo periodo sarà importante per il de Giorgis al fine di sperimentare tecniche attraverso i monotipi colorati di carattere informale, che porteranno nei decenni successivi a esiti di astrazione.
 
La mostra su De Giorgis a Treviso propone anche una serie di opere degli ultimi decenni di attività produttiva riguardanti la realizzazione di linoleografie e litografie, nella fruttuosa stagione del Barbacan in via San Nicolò, vera fucina di sperimentazioni con giovani tecnici e artisti - Giorgio Ippolito e Francesco Michielin - e con una sua personale produzione dedicata in particolare al paesaggio trevigiano.
 
 

INFORMAZIONI SULLA MOSTRA DI RENATO DE GIORGIS A TREVISO

La mostra su Renato De Giorgis a Treviso rimarrà aperta fino al 5 gennaio 2014 ed espone oltre 120 opere di fotografia, grafica e pittura al Museo santa Caterina che è visitabile nei seguenti orari:
- dal martedì alla domenica: dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.00
- chiuso il lunedì e le festività
 
Per informazioni sulla mostra mostra Renato de Giorgis - pittura, grafica, fotografia a Treviso: MUSEI CIVICI - Sede di Santa Caterina piazzetta Mario Botter, 1 - 31100 Treviso tel. 0422/544864 fax. 0422/582634 mail info@museicivicitreviso.it
 
Biglietti di ingresso:
- intero: € 3,00
- ridotto: € 2,00 - ragazzi dai 15 fino ai 18 anni, componenti le comitive (composte almeno da 10 persone paganti), ultrasessantenni, associazioni convenzionate, universitari.
 
La Società Iconografica Trivigiana ha organizzato martedì 5 ottobre 2013, ore 20.45 la conferenza La Treviso di Renato De Giorgis, pittore, incisore, fotografo presso l'Auditorium Stefanini a Treviso con una serie di immagini commentate dal dott. Toni Basso.
 
 
 
 
Trevisoinfo declina ogni responsabilità su eventuali errori o mancati aggiornamenti inerenti date, orari
e giorni di apertura degli eventi segnalati. Si consiglia di contattare direttamente gli organizzatori degli eventi.