arturo martini
distanziatorea HOME distanziatores DOVE DORMIRE A TREVISO distanziatored RISTORANTI distanziatoref NEWSLETTER distanziatoreg PIANTA DELLA CITTÀ distanziatoreh IMMAGINI DI TREVISO distanziatorej E . V. distanziatorek english version distanziatorel
 
COME ARRIVARE
distanziatored
MUSEI DI TREVISO
distanziatoref
EDIFICI STORICI
distanziatoreg
MURA E PORTE
distanziatoreh
STORIA DI TREVISO
distanziatorej
CHIESE
distanziatorej
UNIVERSITÀ
distanziatorek
EVENTI A TREVISO
distanziatorel
HOTELS, ALBERGHI
distanziatoreq
ENOTECHE
distanziatorew
 
 
 

distanziatoree  

STORIE DELL'IMPRESSIONISMO - I GRANDI PROTAGONISTI DA MONET A RENOIR, DA VAN GOGH A GAUGUIN

Piazzetta Mario Botter, 1 Treviso
 

MOSTRA STORIE DELL'IMPRESSIONISMO A TREVISO

Il 29 ottobre 2016 il Museo di Santa Caterina a Treviso ospiterà la mostra Storie dell'Impressionismo - I grandi protagonisti da Monet a Renoir, da Van Gogh a Gauguin che propone un’esaustiva raccolta di  opere francesi realizzate tra il XIX ed il XX secolo da artisti del calibro di Claude Monet, Ingres, Paul Cézanne, Paul Gauguin, Pierre-Auguste Renoir, Vincent Van Gogh. L'evento è organizzato da

storie dell'impressionismo - i grandi protagonisti da monet a renoir, da van gogh a gauguin
 
In realtà il Museo di Santa Caterina a Treviso, terminata la mostra di Escher prima dell’estate, è stato riallestito con lo spostamento di alcune opere per rendere la sede centrale dei Musei Civici Trevigiani ottimale ad ospitare la mostra “Storie dell'impressionismo - I grandi protagonisti da Monet a Renoir, da Van Gogh a Gauguin”.
 
In realtà alla mostra sugli impressionisti a Treviso si affiancheranno altri due eventi espositivi: “Tiziano Rubens Rembrandt - L’immagine femminile tra Cinquecento e Seicento - Tre capolavori dalla Scottish National Gallery di Edimburgo” e “Da Guttuso a Vedova a Schifano - Il filo della pittura in Italia nel secondo Novecento”.
 
Alla mostra “Tiziano Rubens Rembrandt” al Museo di S. Caterina i visitatori potranno ammirare “La venere che sorge dal mare” del Tiziano, il “Banchetto di Erode” di Pieter Paul Rubens e “Una donna nel letto” di Rembrandt.
Le opere provenienti dalla capitale scozzese sono realizzate da tre tra i massimi esponenti dell’impressionismo che hanno studiato profondamente l’immagine femminile nelle loro opere.
   
A questo secondo importante evento si affianca l’altra mostra “Da Guttuso a Vedova a Schifano - Il filo della pittura in Italia nel secondo Novecento” nella quale il filo conduttore è presentato da oltre una cinquantina di pittori italiani della seconda metà del 1900 tra cui Emilio Vedova, Mario schifano, Renato Guttuso, Afro e Gastone Novelli.
Il tema centrale di questa ultima esposizione d’arte prosegue nella mostra “De pictura – Dodici pittori in Italia” a Palazzo Giacomelli di Treviso dal 27 ottobre 2016.
mostra da guttuso a vedova a schifano museo santa caterina treviso
 
Un’occasione per ammirare i quadri Alberto Gianquinto, Claudio Verna, Pier Luigi Lavagnino, Attilio Forgioli, Ruggero Savinio, Franco Sarnari, Piero Guccione, Piero Vignozzi, Piero Ruggeri, Claudio Olivieri, Mario Raciti e Gianfranco Ferroni.
 
 
 

QUADRI DELLA MOSTRA STORIE DELL'IMPRESSIONISMO A TREVISO

Sono in tutto quasi 150 le opere esposte alla mostra Le storie dell’Impressionismo che spaziano tra quadri, in numero decisamente maggiore, incisioni a colori su legno e foto a cui si aggiunge la presenza di sei capitoli.
Il periodo storico è quello della seconda metà dell’800 quando in Francia è prevalente la corrente dell’impressionismo che perdurò fino ai primissimi anni del secolo successivo.
  quadro ragazzo con l’orecchino jean auguste dominique ingres
 
Si tratta di un arco temporale nel quale una parte della produzione artistica risente ancora in parte dell’influenza del Romanticismo che caratterizzò i decenni precedenti senza dimenticare i ritratti di Eugene Delacroix e Jean Auguste Dominique Ingres.
 
Gli argomenti affrontati dalla mostra sull’Impressionismo a Treviso presso il Museo di Santa Caterina sono la natura morta, il ritratto, il paesaggio e la figura a cui fanno da sfondo i fiumi, le coste, francesi, le strade della capitale e la foresta di Fontainebleau.
     

 

   
Una produzione artistica, quella dell’Impressionismo francese, influenzata anche dalla cultura giapponese contemporanea ed in particolare dalle incisioni su legno di Hokusai e Hiroshige.
La mostra Storie dell'impressionismo - I grandi protagonisti da Monet a Renoir, da Van Gogh a Gauguin è suddivisa in sei sezioni:
  quadro salici potati al tramonto vincent van gogh olio su tela
   
  • Lo sguardo ed il silenzio: Percorso del ritratto da Ingres a Degas a Gauguin
 
  • Figure sotto il cielo: Da Millet a Renoir
  • La posa delle cose: Da Manet a Cézanne
  • Un nuovo desiderio di natura: Da Corot a Van Gogh
  • L'impressionismo in pericolo: Monet e la crisi del plein-air

  • Come cambia un mondo: Gli anni estremi di Monet e Cézanne
 

Qui il visitatore può ammirare le opere come il Ritratto di un bambino della famiglia Langè di Edouard Manet, il dipinto a olio su tela intitolato “Il clown” di Pierre-Auguste Renoir del 1868, “La Vigilanza” di Pierre Puvis de Chavannes, “Ritratto di Vaite Goupil” e “Gli antenati di Tehamà” entrambi i quadri realizzati da Paul Gauguin, il ritratto di “Mademoiselle Irène Cahen d'Anvers” realizzato da Pierre-Auguste Renoir nel 1880 e poi la splendida icona della mostra la “Bambina con un uccellino (Mademoiselle Fleury in costume algerino” realizzata da Pierre-Auguste Renoir nel 1882 ed arrivata direttamente dagli USA.

  quadro la scogliera di etretat claude monet
 
INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA SULL'IMPRESSIONISMO
La mostra sull'Impressionismo a Treviso sarà inaugurata venerdì 28 ottobre 2016 dalle ore 20.00 e rimarrà aperta al pubblico fino all 24.00.
L'apertura ufficiale sarà da sabato 29 ottobre a partire dalle ore 9.00.
     
     

APERTURA DELLA MOSTRA STORIE DELL'IMPRESSIONISMO AL MUSEO DI SANTA CATERINA

L’apertura della mostra Storie dell'Impressionismo - I grandi protagonisti da Monet a Renoir, da Van Gogh a Gauguin al Museo di Santa Caterina a Treviso è prevista per sabato 29 ottobre 2016 e proseguirà fino al 17 aprile 2017 con i seguenti orari:

  apertura mostra storie dell impressionismo museo santa caterina
   

Qualsiasi tipologia di biglietto dà diritto a visitare, nel corso della stessa giornata, quanto di seguito specificato all’interno del Museo di Santa Caterina: le tre mostre temporanee: "Storie dell’impressionismo"; "Tiziano Rubens Rembrandt"; "Da Guttuso a Vedova a Schifano" oltre alla Collezione permanente della Pinacoteca Civica da Tiziano a Guardi, alla Sezione archeologica e gli affreschi del Ciclo di Sant'Orsola di Tomaso da Modena presenti nella Chiesa di Santa Caterina.

 
   

La mostra sull'Impressionismo a Treviso sarà aperta:
- da lunedì a giovedì: ore 9.00 – 18.00
- da venerdì a domenica: ore 9.00 – 19.00
- 25 dicembre 2016: ore 15.00 – 20.00
- 31 dicembre 2016: ore 9.00 – 2.00 della notte
- 1 gennaio 2017: ore 10.00 – 20.00
Chiuso il 24 Dicembre 2016

Biglietti Per Privati
Senza Prenotazione (acquistabili solo in mostra)
Intero € 14,00
Ridotto € 11,00 studenti maggiorenni e universitari fino a 26 anni con tessera di riconoscimento, oltre i 65 anni, giornalisti con tesserino
Ridotto minorenni € 8,00 minorenni (6-17 anni)

Con Prenotazione
Intero € 15,00
Ridotto € 12,00 studenti maggiorenni e universitari fino a 26 anni con tessera di riconoscimento, oltre i 65 anni, giornalisti con tesserino
Ridotto € 9,00 minorenni (6-17 anni)

apertura mostra da guttuso a vedova a schifano treviso