museo santa caterina a treviso
distanziatorea HOME distanziatores DOVE DORMIRE A TREVISO distanziatored RISTORANTI distanziatoref NEWSLETTER distanziatoreg PIANTA DELLA CITTÀ distanziatoreh IMMAGINI DI TREVISO distanziatorej E . V. distanziatorek english version distanziatorel
 
COME ARRIVARE
distanziatores
MUSEI DI TREVISO
distanziatored
EDIFICI STORICI
distanziatoref
MURA E PORTE
distanziatoreg
STORIA DI TREVISO
distanziatoreh
CHIESE
distanziatorej
UNIVERSITÀ
distanziatorek
EVENTI A TREVISO
distanziatorel
PESCHERIA
distanziatoreq
HOTELS, ALBERGHI
distanziatorew
ENOTECHE
distanziatoree
distanziatorei
IMMAGINI
distanziatorei
idistanziatore
xdistanziatore
CONTATTI
cdistanziatore
vdistanziatore
edistanziatore
DISCLAIMER
rdistanziatore
sdistanziatore
 
 
ndistanziatore

MOSTRA MANIFESTI IN GALLERIA A TREVISO

La mostra Manifesti in galleria a Treviso, visitabile dal 12 giugno 2021, è suddivisa in tre sezioni: presso l’ex Chiesa di Santa Margherita recentemente restaurata con il titolo “L’ultimo cartellonista”, presso il Museo Salce ricavato dal complesso di San Gaetano inaugurato a maggio 2017 con titolo “Dall’idea al manifesto” e presso il Museo di Santa Caterina col titolo “Treviso, Roma, Hollywood”.

La mostra Manifesti in galleria è dedicata a Renato Casaro, uno dei più grandi cartellonisti italiani che, durante la sua carriera di illustratore, ha avuto l’opportunità di rappresentare graficamente capolavori di Sergio Leone, Milos Forman, Bernardo Bertolucci, Francis Ford Coppola e Quentin Tarantino. Per questo la sua carriera professionale ha ricevuto numerosi riconoscimenti a livello nazionale e internazionale.

Nella sua carriera ha realizzato oltre un migliaio di manifesti, in mostra ce ne sono 300 realizzati tra il 1956 ed il 1999.

Curatori della mostra Manifesti in Galleria sono Maurizio Baroni, Roberto Festi ed Eugenio Manzato. La dettagliata raccolta di affiches e locandine di film realizzate da Renato Casaro in mostra al Museo di S. Caterina, al Museo Salce ed all’ex Chiesa di Santa Margherita a Treviso esprime il genio del cartellonista trevigiano che emerge dalla grande forza espressiva delle sue opere disegnate molto spesso quando il film era ancora in fase di produzione e quindi l’artista aveva a disposizione solo qualche dettaglio.

 mostra manifesti in galleria a treviso alla chiesa di santa margherita
   

Tra le novità dell’evento c’è l’utilizzo per la prima volta degli spazi dell’ex Chiesa di Santa Margherita, edificio terminato di restaurare a fine 2020, che offre un unico grande spazio parzialmente già adibito a ospitare decine di migliaia di manifesti di Nando Salce.

La mostra Manifesti in galleria permetterà al visitatore di scoprire o ricordare l’epopea del cinema degli ultimi decenni fino a metà tra gli anni ’80 e ’90 quando le locandine disegnate furono soppiantate.

Si ripercorreranno i fasti di Cinecittà, quelli di Hollywood fino alle pellicole della Disney e non solo con protagonisti Tom e Gerry, Asterix, Braccio di ferro e la serie di film con 007 dove gli attori erano Roger Moore e Sean Connery.

In mostra c’è pure una sezione dedicata ai film italiani dove si possono notare le locandine che ritraggono Terence Hill e Bud Spencer.

mostra renato casaro l'ultimo cartellonista chiesa santa margherita a treviso
     

L’attività di realizzatore di locandine inizia presto per Casaro che iniziò a produrre a Treviso per i cinema cittadini.

Ben presto, consapevole del suo talento, si trasferisce a Roma dove poco dopo apre un proprio studio ed inizia la collaborazione con registi internazionali del calibro di Ingmar Bergman, François Truffaut, Jean-Jacques Annaud, John Boorman, Luc Besson, Costa-Gavras, John Sturges, Mario Monicelli, Sidney Lumet, Anthony Mann, Claude Lelouch, Alberto Sordi, Dario Argento, Carlo Verdone, Giuseppe Tornatore, Marco Bellocchio, Carlo Vanzina, Tinto Brass, Pietro Germi, Ugo Liberatore, Liliana Cavani e Francesco Rosi Sicuramente questa mostra sarà uno dei più importanti eventi dedicati al maestro Renato Casaro ed alla scuola italiana di manifesti pubblicitari cinematografici.

  locandina renato casaro film bud spencer e terence hill
     

L’occasione permette di scoprire non solo locandine cinematografiche realizzate da Renato Casaro, ma anche bozzetti ovvero lo studio che porta alla realizzazione del finito.

Si può notare il percorso professionale dell’artista e di come negli anni abbia mutato ed evoluto le sue tecniche grafiche passando dall’utilizzo del pennello, all’aerografo, alle composizioni fotografiche che si concentrano sui ritratti degli attori protagonisti.

Un’abilità tecnica ed espressiva che gli permise di lavorare con produzioni americane marchiate Fox, MGM, United Artists e Columbia.

Nell’ex Chiesa di Santa Margherita sarà presente una sezione didattica per i ragazzi che desiderano cimentarsi nell’arte degli affissi oltre ad una sezione per gli ipovedenti dove è riprodotta tridimensionalmente la locandina del film “Il tè nel deserto”.

Nel complesso museale di San Gaetano a Treviso il visitatore può conoscere il processo produttivo di un affisso di un film: dall’idea iniziale allo sviluppo di varie bozze fino alla stampa.

  renato casaro collabora con fox, mgm, united artists e columbia
     
     
     

INFORMAZIONI SULLA MOSTRA MANIFESTI IN GALLERIA

La mostra si compone di tre sezioni dislocate in centro storico a Treviso facilmente raggiungibili anche a piedi:

  mostra su renato casaro treviso roma hollywood al museo di santa caterina a treviso
 
  • il Museo di Santa Caterina a Treviso ospita la sezione “Treviso, Roma, Hollywood” in Piazzetta Mario Botter, 1 - visitabile fino al 9 gennaio 2022;
   
  • il complesso di San Gaetano ospita la sezione “Dall’idea al manifesto” in Via Carlo Alberto, 31 - visitabile fino al 1° maggio 2022;
 
   
  • l’ex Chiesa di Santa margherita ospita la sezione “L’ultimo cartellonista” in Via Reggimento Italia Libera, 5 - visitabile fino al 1° maggio 2022.